Weinglas in der Toskana, Italien

LA STRADA DEL VINO ROSSO

Login to see price!

Questo percorso ha inizio a Conegliano,nota per aver dato i natali ad uno dei massimo rappresentanti della pittura rinascimentale veneta – Gianbattista Cima – e per essere il punto d’inizio della celebre Strada del Prosecco.

La visita interessa i principali monumenti della città: il Castello, Museo civico (ingresso a pagamento); l’antica via della Castagnera con gli archivolti carraresi e l’Oratorio della Madonna della Neve, Borgo Sarano, con la Casa del Cima da Conegliano (ora sede di una Fondazione), Piazza Cima, la Contrada Granda con i suoi palazzi affrescati tra cui spicca, in particolare l’Ex Monte di Pietà, il Duomo in cui si conserva una pala di Cima da Conegliano e la bella Sala dei Battuti affrescata interamente sia all’interno che all’esterno (ingresso a pagamento). L’itinerario può terminare presso Porta Monticano, affrescata dal Pordenone.

Durata della visita: mezza giornata

Dopo aver visitato la città (cfr. programma relativo), si inizia il percorso nella pianura trevigiana lungo il quale si possono visitare la romana Oderzo ed il piccolo centro storico di Portobuffolè, una piccola cittadina medievale circondata da mura, dove è ancora visitabile la casa il cui abitò Gaia da Camino (ingresso a pagamento) figura femminile piuttosto misteriosa di cui parla Dante nella Divina Commedia.

Il centro presenta intatto l’aspetto che aveva assunto nel XV secolo. Visitabile la Chiesa, sorta sulla precedente sinagoga, il centro amministrativo, con una torre medievale, la porta e le fortificazioni..

La visita si conclude in una delle cantine famose per la produzione del Raboso, Cabernet ed altri vini rossi.

Categorie: ,
   

Questo percorso ha inizio a Conegliano,nota per aver dato i natali ad uno dei massimo rappresentanti della pittura rinascimentale veneta – Gianbattista Cima – e per essere il punto d’inizio della celebre Strada del Prosecco.

La visita interessa i principali monumenti della città: il Castello, Museo civico (ingresso a pagamento); l’antica via della Castagnera con gli archivolti carraresi e l’Oratorio della Madonna della Neve, Borgo Sarano, con la Casa del Cima da Conegliano (ora sede di una Fondazione), Piazza Cima, la Contrada Granda con i suoi palazzi affrescati tra cui spicca, in particolare l’Ex Monte di Pietà, il Duomo in cui si conserva una pala di Cima da Conegliano e la bella Sala dei Battuti affrescata interamente sia all’interno che all’esterno (ingresso a pagamento). L’itinerario può terminare presso Porta Monticano, affrescata dal Pordenone.

Durata della visita: mezza giornata

Dopo aver visitato la città (cfr. programma relativo), si inizia il percorso nella pianura trevigiana lungo il quale si possono visitare la romana Oderzo ed il piccolo centro storico di Portobuffolè, una piccola cittadina medievale circondata da mura, dove è ancora visitabile la casa il cui abitò Gaia da Camino (ingresso a pagamento) figura femminile piuttosto misteriosa di cui parla Dante nella Divina Commedia.

Il centro presenta intatto l’aspetto che aveva assunto nel XV secolo. Visitabile la Chiesa, sorta sulla precedente sinagoga, il centro amministrativo, con una torre medievale, la porta e le fortificazioni..

La visita si conclude in una delle cantine famose per la produzione del Raboso, Cabernet ed altri vini rossi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LA STRADA DEL VINO ROSSO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − sette =

Sei interessato a questo viaggio? Contattaci per maggiori informazioni